Lasciarsi il passato alle spalle, è giusto o è sbagliato?

18 Lug

Capita, a volte, che un ex o un grandissimo amico o una qualsiasi persona importante nella nostra vita e nel nostro passato, dopo un po’ torni a farsi sentire, che sia dopo un mese, due o anche dopo anni.

Di solito è un problema. E’ un problema perchè stavamo cercando con tutte le nostre forze di rimetterci in piedi, di auto-convincerci che anche da sole ce la possiamo fare, che il mondo là fuori non è poi così tanto male. E’ un problema perchè stavamo ricominciando a fidarci delle persone e forse, forse, ci sentivamo quasi pronte a ricominciare da capo una storia, con tutto quello che potrebbe comportare.

Però lui è tornato. E’ tornato con un sms, con un mazzo di fiori sotto casa, alla fermata dell’autobus. E ti ritrovi lì, impalata e impacciata. Hai aspettato tanto un suo ritorno e ora non sai proprio che fare, se prendere o lasciare, se ritentare o lasciarsi tutto alle spalle.

Diciamo che prima di iniziare una nuova storia (intendo con un’altra persona) e rimettersi in gioco, un periodo di pausa è essenziale. Non si può stare fra le braccia di uno e avere ancora nel cuore la nostra vecchia fiamma. Potrebbe essere che la persona appena trovata sia il nostro principe azzurro, e noi rischiamo di rovinare tutto perchè cerchiamo ancora l’altro, vogliamo l’altro, lo sogniamo, l’altro. E di mandare di nuovo tutto all’aria non ne abbiamo voglia, siamo ancora deboli.

Io credo che alla fine di ogni storia sia necessario ritrovare se stessi, avere quello spazio solo per noi, non farci entrare ancora nessuno, per il momento. Perchè è proprio quello di cui abbiamo bisogno. Lasciarsi alle spalle il passato non è una cosa che si riesce a fare da un giorno all’altro, così come non riusciamo subito a far entrare completamente nella nostra vita una nuova persona, riuscire a dedicarci solo ad essa. Il passato farà sempre parte di noi, chi a piccole e chi a grandi dosi, ma non riusciamo a sbarazzarcene completamente. Bisogna un po’ allentare la corda, riuscire a camminare guardando in avanti, e non sempre con la testa volta all’indietro, solo così si può iniziare a scrivere un nuovo capitolo della nostra vita.

Io sono dell’idea che se una persona è uscita dalla nostra vita, ci sarà un motivo. Forse questo motivo lo troviamo dopo degli anni, ma in ogni caso se se n’è andata, o se noi l’abbiamo lasciata andare senza lottare per trattenerla, vuol dire che alla fine era così che doveva andare. Non saremo le prime e neanche le ultime a ricevere una delusione in amore, ma sono convinta che dopo tanto dolore, ognuno di noi riesce a trovare la propria felicità.

Chi si è amato veramente non si è mai perso. Ci si può allontanare un po’, ma perdersi no. Semplicemente il nostro principe azzurro doveva essere un’altra persona.

© Veronica Pavesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...